DONA ORA

FUNIMA International

Buona lettura!

"

FUNIMA International si unisce alle Nazioni Unite, Unione Europea, Croce Rossa per l’emergenza socio-sanitaria

6 Mar 2020

Lo scorso 6 Febbraio, FUNIMA International è stata convocata all’incontro organizzato dal Segretario per le Relazioni Internazionali della Provincia di Salta, in seguito alla drammatica condizione che le popolazioni dei dipartimenti di Rivadavia e San Martín stanno vivendo. Il governatore Sáenz ha infatti dichiarato l’emergenza socio-sanitaria poiché si sono verificati 8 decessi e 30 sono i casi gravi a causa malnutrizione per mancanza di acqua potabile. Nazioni Unite, Unione Europea e Croce Rossa lavoreranno quindi insieme per attuare strategie d’intervento e fronteggiare la situazione.

Relazione riunione 6 febbraio 2020

Il 3 febbraio scorso, FUNIMA International riceve una chiamata dalla Segreteria delle Relazioni Internazionali della Provincia di Salta in cui riferisce che i rappresentanti dell’ONU, Unione Europea, Unicef e Croce Rossa sono interessati ad incontrare le principali istituzioni impegnate nel migliorare l’angosciosa condizione a Santa Victoria Este.
Questa convocazione riflette l’importanza che FUNIMA International sta rivestendo sul territorio e la grande responsabilità che ne consegue, che vogliamo onorare confermando il nostro impegno.
La riunione si è svolta presso la “Usina Cultural Salteña”, in Via España, 98 nella città di Salta e ha visto la presenza di:

Segreteria di Relazioni Istituzionali ed Internazionali del Governo della Provincia di Salta.
Pata Pila
Funima International

Fondazione Cultura Nativa
Fondazione Adesar y Mundo Sano
Ospedale Italiano
Fondazione Ampuy
Fondazione de los Altos
L’incontro ha avuto inizio con la presentazione di ogni organismo che ha esposto in quali comunità si sta operando, e le proprie preoccupazioni ed interessi, le problematiche riscontrate, i progetti concretizzati e le future intenzioni.

FUNIMA International ha illustrato le sue forme d’intervento nelle diverse comunità, prime tra cui La Magdalena e El Pelicano, evidenziando la fornitura di attrezzatura agricola e per l’allevamento per incoraggiare e favorire la cultura del lavoro tra gli abitanti. La relazione è stata accolta con grande entusiasmo dai presenti e all’unanimità è stata riconosciuta la serietà e l’impegno con cui si stanno portando avanti i lavori.

Diversi i temi discussi quali la malnutrizione di bambini e donne in gravidanza, la condizione estrema dell’ospedale di Santa Victoria Este e la totale assenza del governo provinciale, senza tralasciare la difficoltà riscontrate dal Sindaco nella gestione e la necessità di unire un gruppo di persone che possa sostenerlo nel prendere le decisioni e applicare politiche statali, estranee a qualsiasi partito politico, per coordinare il lavoro delle istituzioni sia pubbliche che private.

Infine il capo della cooperazione dell’Unione europea ha annunciato che il prossimo maggio sarà aperto un bando dove saranno stanziati quasi 5 milioni di euro per progetti umanitari. L’ incontro è stato fruttuoso per lo scambio di contatti, informazioni e per capire ancora meglio le modalità per lavorare in maniera congiunta.

Di seguito alcune foto dell’incontro del 6 febbraio, il comunicato stampa e l’articolo pubblicato il 7 febbraio sulla testata giornalistica EL Tribuno.

In foto: Da sinistra il Dott. Victor Laconi e la Dott.ssa Victoria Laconi, rispettivamente ingegnere civile e segretaria per FUNIMA International a Salta.

Las Naciones Unidas, la Unión Europea y Cruz Roja trabajaran conjuntamente con el gobierno de Salta para dar respuesta a la situación de las comunidades wichi

https://www.eltribuno.com/salta/nota/2020-2-7-0-0-0-analizaron-como-canalizar-recursos-de-la-onu-y-europa